“Punto donne”, on line dall’8 marzo, nasce nell’ambito di un progetto di informazione e sensibilizzazione sui diritti delle donne realizzato da COSPE e CAMST in collaborazione con l’associazione D.iRe (Donne in rete contro la violenza) e ha il duplice obiettivo di informare e di dare strumenti concreti alle donne in difficoltà che cercano sostegno e protezione per uscire dalla spirale di violenza quotidiana.

Sarà la ONG COSPE, da sempre attiva sui diritti delle donne in Italia e nel mondo e sul fronte delle discriminazioni, a curare la parte dei contenuti strettamente informativi: pubblicando le ultime ricerche sul tema della violenza sulle donne, sondaggi, dati statistici, ma anche tutte le novità legislative relative alle leggi sulle donne in Italia. Saranno inoltre monitorati giornali e siti nazionali e internazionali e rilevati gli eventi e i fatti più gravi o capaci di innescare un dibattito.

Sarà invece a cura dell’Associazione D.i.Re., Donne in rete contro la violenza, fornire indirizzi e riferimenti per accedere a uno dei 63 centri antiviolenza che l’associazione raggruppa e rappresenta a livello nazionale e, anche attraverso il sostegno offerto da CAMST, seguirle nell’inserimento lavorativo con il tutoraggio delle donne che gestiscono i centri.

“Punto donne” vuole dunque diventare un servizio e un luogo di riferimento per tutte le donne e  non solo.